Cucchi, locale storico e birra artigianale

14 maggio 2014

La pasticceria Cucchi a Milano è più di un’istituzione: è un mito. Aperta ininterrottamente dal 1936 nello stesso punto (all’angolo fra corso Genova e piazza della Resistenza Partigiana) e gestita dalla stessa famiglia, giunta alla terza generazione, è uno dei più affascinanti locali milanesi (fa parte infatti dei Locali Storici d’Italia): gli arredi sono quelli dell’ultima ristrutturazione, datata 1954. Ma Cucchi non è una meta obbligata solo per l’atmosfera: la sua pasticceria dolce e salata, interamente prodotta dai maestri pasticceri della casa, è un’assoluta eccellenza.

Pasticceria Cucchi - foto storica

E che il locale non riposi sugli allori, ma continui a sperimentare e ad aggiungere, lo conferma l’apertura verso la birra artigianale: che naturalmente non poteva non comprendere la collaborazione con Birrodromo. Ai tavolini di Cucchi potete infatti trovare due meravigliosi prodotti del Birrificio Rurale, pieni di personalità.

seta - birrificio ruraleLa Seta, una blanche fresca al gusto, ma fresca anche di medaglia d’oro nella sua categoria al recentissimo premio Birra dell’Anno, è prodotta con malto d’orzo, grano tenero non maltato biologico italiano e fiocchi d’avena, ed è aromatizzata con coriandolo e buccia d’arancia italiana: è ideale come aperitivo e con sapori delicati, come il pesce, le carni bianche e i primi piatti, ma anche i dolci e la frutta.

 

 

terzo miglio - birrificio ruraleLa 3° Miglio è una India Pale Ale dal gusto deciso, ma dal tenore alcolico (5,8%) contenuto: i luppoli americani le conferiscono profumi agrumati ricchi e complessi, che si sposano alla perfezione con gusti più decisi come formaggi di media stagionatura ed erborinati, salumi, carni.